Pagani Zonda

La Zonda F è l’ultimo e più potente modello di autovettura prodotto dalla Pagani.

1714251272.jpg
 Il nome de “el coche”, come lui chiamava la vettura, doveva essere Fangio F1. Egli seguì con entusiasmo il progetto, secondo le sue idee la F1 doveva essere innovativa, sicura e con un motore Mercedes-Benz. Dopo la sua scomparsa, per rispetto, non ho avuto il coraggio di chiamarla Fangio F1 e l’ho ribattezzata Zonda, “el viento de los Andes”.
Oggi, dopo anni passati in una rigorosa ricerca di perfezione, il risultato è la Zonda F, un’auto che desidero dedicare a Juan Manuel Fangio, l’uomo senza il quale nessuna cosa sarebbe stata la stessa”.
206536906.jpg 
Parole e pensieri di Horacio Pagani, carismatico patron dell’omonima casa costruttrice, capace di diventare in pochi anni un punto di riferimento per gli appassionati di auto sportive più esigenti (e facoltosi), grazie a un prodotto capace di confrontarsi ad armi pari con mostri sacri come Ferrari Enzo e Porsche Carrera GT.
 
846600323.jpg

La Zonda F rappresenta l’evoluzione della S, rispetto alla quale vanta una maggiore potenza e prestazioni ancora più straordinarie.
Le misure sono sostanzialmente le stesse della S, con una lunghezza di 4435 mm, una larghezza 2055 mm e un’altezza di soli 1141 mm, mentre il passo è pari a 2730 mm.
Sul fronte della tecnica costruttiva, spicca la scocca in fibra di carbonio, che come nelle vetture da competizione più evolute assolve a un duplice compito, da una parte ridurre in modo sensazionale il peso dell’auto, dall’altra proteggere al meglio i passeggeri in caso d’impatto. Altri materiali pregiati come alluminio e magnesio sono inoltre impiegati per alcune componenti delle sospensioni, che vantano uno schema pull road.

Il cambio è manuale a sei marce mentre le “scarpe” della F sono fornite da Michelin: si tratta di quattro Pilot Sport 2 da 255/35/19 all’anteriore e 335/30/20 al posteriore.
Infine, ad aiutare il guidatore a controllare le prestazioni stratosferiche della vettura provvedono l’ABS e il controllo di trazione, confermando così la fama della Pagani come supercar incredibilmente “amichevole”.

1219906531.jpgMonta il motore Mercedes-Benz V12 di 602 CV di potenza nella versione normale e di 650 CV nella versione Clubsport, disponibile sia per la Roadster che per la coupé (la versione Clubsport ha anche i freni speciali in carboceramica e un assetto ancora più sportivo) la coupé Clubsport viene accreditata per una velocità di 345 km/h e un’accelerazione da 0-100 in soli 3,6′, facendone una delle auto più veloci del mondo.

La Zonda F viene proposta anche nella versione roadster o “clubsport”, ancora più esclusiva del modello di base. I prezzi particolarmente elevati sono dovuti al fatto che ogni Zonda è costruita artigianalmente con materiali come la fibra di carbonio quindi pregiati e molto costosi.

Pagani Zondaultima modifica: 2008-09-20T21:18:00+02:00da morris_garage
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “Pagani Zonda

Lascia un commento