Opel GT

opel_gt_40291.jpgLa moderna definizione di automobile sportiva a 2 posti trova oggi forma nella nuova Opel GT. Come una roadster classica e discendendo dall’estremo design che caratterizza Opel Speedster, ha un potente motore anteriore, trazione posteriore con differenziale autobloccante, raffinata geometria delle sospensioni, assetto sportivo, posizione di guida bassa e distesa. La carrozzeria larga, la linea slanciata, il lungo cofano motore incernierato nella parte anteriore ed i ridotti sbalzi di carrozzeria fanno sì che la nuova GT abbia le tipiche proporzioni di un’automobile di questa categoria.

opel_gt_40286.jpg

La nuova Opel GT porta un nuovo fascino in questo segmento di mercato, grazie ad una personalità davvero inconfondibile che è conseguenza di una forma molto accattivante fatta di contrasto tra spigoli vivi e superfici arrotondate. Anche il prezzo si annuncia molto attraente per il pubblico: per soli 29.900 Euro i clienti possono avere un sofisticato motore turbo ad iniezione diretta di benzina che sviluppa 264 CV e che permette di raggiungere i 100 km/h con partenza da fermo in meno di 6 secondi.

opel_gt_40283.jpg

La biposto riprende il nome della leggendaria sportiva Opel prodotta tra il 1968 ed il 1973 e, proprio come la coupè di allora, si inserisce in uno dei più affascinanti segmenti di mercato.

opel_gt_40288.jpg

Opel GT esprime anche la passione della marca tedesca del gruppo General Motors per le automobili sportive e la convinzione che “Opel non è mai stata giovane come lo è oggi”. Questo concetto è sottolineato da una gamma che comprende modelli di nicchia molto accattivanti come Astra GTC con parabrezza panoramico, le cabrio-coupé Tigra TwinTop ed Astra TwinTop e tutte le versioni OPC ad alte prestazioni. Tutte vetture che arricchiscono la gamma Opel ed i contenuti emozionali del marchio.

opel_gt_40289.jpg

Lo sviluppo della nuova Opel GT è un ottimo esempio di collaborazione intercontinentale all’interno del gruppo GM e deriva dalla decisione di ampliare la gamma con una compatta sportiva a trazione posteriore dal notevole potenziale in mercati profondamente diversi. Il primo passo verso la realizzazione di questa idea è stato il prototipo Solstice del 2002, cui fece seguito, dopo un anno, il prototipo Vauxhall VX Lightning, concepito presso il GM Advanced Design Studio di Coventry, in Inghilterra.
Linee spigolose e superfici tese conferiscono alla nuova Opel GT un aspetto incisivo e sportivo.

opel_gt_40295.jpg 

Il frontale molto personale è dominato dalle forme marcate dei parafanghi, dall’ampia barra trasversale cromata che ingloba il marchio, dal cofano motore allungato su cui spicca il tipico rialzo centrale delle vetture Opel, dalle cornici cromate delle prese d’aria e dai fari tridimensionali inseriti all’interno di coprifari trasparenti che proseguono sulle fiancate.

opel_gt_40292.jpg

Particolari sportivi della GT sono le lunghe prese d’aria nel cofano motore, i grandi parafanghi anteriori caratterizzati dai tipici profili orizzontali Opel (simili a quelli di Antara), il doppio terminale di scarico e le doppie prese d’aria dietro ai poggiatesta (che sono una reminiscenza stilistica della storia delle roadster e delle automobili da corsa). Le ruote in lega da 18 pollici, con il nuovo disegno a 5 raggi, riempiono i passaruota e mettono in risalto il carattere sportivo della vettura, così come la capote in tela, che sparisce completamente sotto un coperchio, garantendo una piacevole guida a cielo aperto.

opel_gt_40298.jpg

La nuova Opel GT non sembra solo veloce. E’ veloce! Il motore anteriore longitudinale è un turbo ad iniezione diretta di benzina e fasatura variabile che sviluppa 264 CV e le permette di raggiungere i 100 km/h con partenza da fermo in appena 5.7 secondi ed una velocità massima di circa 230 km/h.
Nessun’altra Opel ha mai avuto un motore da 132 CV/litro.

 opel_gt_40297.jpg


Soluzioni di alto contenuto tecnologico come l’iniezione diretta di benzina, il turbocompressore a doppia girante con intercooler, la fasatura dei due alberi a camme ed i due contralberi di equilibratura sono la ragione delle alte prestazioni di questo 4 cilindri di 1.998 cc che sviluppa una potenza di 264 CV (194 kW) a 5.300 giri/minuto. La coppia massima di 36,0 kgm (353 Nm) tra i 2.500 ed i 5.000 giri/minuto garantisce una grande progressività in tutte le situazioni.

opel_gt_40303.jpg

La nuova Opel GT consuma mediamente 9,2 litri di benzina per percorrere 100 chilometri. Frutto della collaborazione tra gli ingegneri di GM Powertrain che lavorano sulle due sponde dell’Atlantico, questo motore ECOTEC interamente in alluminio è stato realizzato sulla base del 2.200 ad iniezione diretta utilizzato sulla gamma Vectra 2004 e del 2.000 turbo adottato nella Primavera del 2003 su Signum.

opel_gt_40304.jpg

Opel GTultima modifica: 2008-12-23T09:00:00+01:00da morris_garage
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento