Italdesign – Toyota Volta

toyota-volta-0.jpgOggi parliamo di una concept-car non proprio nuovissima. La Italdesign-toyota Alessandro Volta. Fu presentata nel 2004 anche se ancor oggi osservandola, si notano non pochi futuristici particolari.

toyota-volta-2.jpg

La toyota volta è un pò il simbolo di passione motori, ma veniamo alle informazioni:

Effetto della globalizzazione, apertura delle potenzialità fuori dai confini, tutto è possibile, certo è che Toyota, per confezionare una vettura gradevole ai gusti occidentali e, fors’anche a quelli asiatici, si è affidata all’Itadesign e Giugiaro insieme. Il prodotto così confezionato è stato portato a Detroit e lì pare abbia fatto…faville.

toyota-volta-3.jpg

Si chiama Volta, la concept frutto della collaborazione fra queste tre aziende, se consideriamo che Giugiaro non è solo un designer ma un’industria vera e propria; monta un potente propulsore benzina da 3,3 litri a 6 cilindri con 408 cavalli di potenza, di fabbricazione Lexus, e, quel che più sorprende è che anche un ibrido, con due motori elettrici, uno per asse.

toyota-volta-4.jpg

Leggera la carrozzeria, interamente costituita da fibra di carbonio e il coupè derivato da questa concept, pur mantenendo ingombri ridotti all’esterno, mantiene un’alta confortevolezza per tutti e quattro i passeggeri.

toyota-volta-5.jpg

Che Volta possa o meno diventare una vettura definitiva, non lo sanno bene neanche alla Toyota, tuttavia, una cosa è certa, i giapponesi han le idee chiare, come sempre e con Volta, han dimostrato al mondo intero che si possono costruire bolidi a bassissimo impatto negativo ambientale.

toyota-volta-6.jpg

Credenziali Doc per questa futura  supercar ibrida  Toyota, che monta un motore sei cilindri di 3300 centimetri cubi in posizione posteriore  e due unità elettriche, una per ciascun asse.

toyota-volta-7.jpg

Il motore Hybrid Synergy Drive® sviluppa 408 cavalli e spinge Volta ad una velocità massima di 250km/h, con un accelerazione 0-100km/h di 4,03 secondi. I consumi sono ovviamente ridotti attestandosi ad una media di 7.43 litri  per 100 km e un’autonomia di 700 km.

100_1049.jpg

Uno dei tratti più caratteristici di questa concept è la struttura dell’abitacolo, che permette la sistemazione di tre posti passeggero sulla medesima riga, cosa non da poco, soprattutto se consideriamo le dimensioni dell’auto, larga poco più di 2 metri e lunga 4,3.

ms04volta.jpg

In più grazie alla tecnologia drive-by-wireè possibile posizionare i comandi di fronte  a ciascuno dei passeggeri.  Esteticamente molto filante la Toyota Volta è dotata in questa sua versione concept di un telaio superleggero in fibra di carbonio che ne esalta le qualità dinamiche.

Toyota_Volta.jpg

Le ruote anteriori sono delle 245/40 ZR19 mentre quelle posteriori sono 285/40 ZR19.

112_06naias_01z_italdesig_gGiugiaro_toyota_volta_front_passenger_side.jpg

toyota_volta_concept.jpg

toyota-volta-1.jpg

italdesig_giugiaro_toyota_volta_interior.jpg

italdesig_giugiaro_toyota_volta_interior_seating.jpg

toyota-volta-sketch-1.jpg

toyota-volta-sketch-2.jpg

toyota-volta-sketch-4.jpg

Italdesign – Toyota Voltaultima modifica: 2009-03-03T10:15:00+01:00da morris_garage
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento