Mazda MX-5 Superlight

mazda-mx-5-superlight-2.jpgPer celebrare l’ anniversario, la Casa nipponica al Salone di Francoforte presenta una concept della roadster MX-5, in nome della leggerezza

Un importante anniversario come i vent’ anni richiede importanti festeggiamenti, Mazda ha voluto celebrare il ventennio della piccola spider come si conviene ad una vettura entrata nel Guinness dei Primati per essere la due posti più venduta di tutti i tempi, con la Mazda MX-5 Superlight, una reinterpretazione della show car disegnata in Germania, nel nome della leggerezza.

mazda-mx-5-superlight-version-show-car.jpg

Con 860.000 unità vendute dal 1989, la piccola Mazda MX-5 si è conquistata addirittura un posto nel Guinness dei Primati come la due-posti spider più venduta di tutti i tempi.

E’ in arrivo al Salone di Francoforte la concept Mazda MX-5 Superlight, una “show-car” dall’allestimento ancora più sportivo che, anche se difficilmente diverrà un modello di serie, riesce comunque a proporre interessanti soluzioni mirate a migliorare handling e prestazioni. L’aspetto più importante è la riduzione dei pesi con l’eliminazione del parabrezza e di altri elementi. Il team Mazda tedesco che ha progettato la MX-5 Superlight ha poi modificato anche il telaio e la meccanica, per migliorare i consumi e riuscire ad abbattere le riduzioni di Co2 senza incidere sul piacere di guida. Per quanto riguarda gli interni, l’unico schizzo divulgato rivela una impostazione di guida decisamente sportiva.

mazda-mx5-superlight-version12.jpg

Sono solo supposizioni quelle che riguardano i motori: probabilmente la MX-5 Superlight verrà equipaggiata con i noti 1.8l e 2.0l benzina: le prestazioni saranno comunque superiori a quelle degli attuali modelli. Per avere maggiori dettagli bisogna però aspettare il Salone di Francoforte. Purtroppo, le possibilità che Mazda MX-5 Superlight raggiunga i concessionari sono poche, rimarrà molto probabilmente solo un modello commemorativo.

 

Mazda MX-5 Superlightultima modifica: 2009-08-25T09:43:00+02:00da morris_garage
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento