Nuova Opel Astra – Salone di Francoforte

carlo2_152__big.jpgOpel Astra è un modello che – sotto il nome di Kadett – ha visto la luce nel 1936 e da quella data ha visto sul mercato 21 milioni di veicoli. Ora si presenta nella sua decima generazione.

carlo2_143__big.jpg

La nuova Astra si presenta stilisticamente imparentata con la bella Insignia. Il muso della vettura risulta particolarmente riuscito dal punto di vista estetico, mentre fiancata e coda appaiono leggermente più pesanti anche se la linea complessiva della vettura esprime la tensione verso la strada, è proiettata verso l’avanti allo scopo di esprimere sportività.

carlo2_151__big.jpg

Altro modello a cui fa riferimento è la Kadett B coupè del 1965, da cui riprende, ad esempio, la linea delle vetrature laterali. Sotto il cofano troveremo il recente 1.6 turbo già visto sulla Insignia, declinato in vari step di potenza. Atteso anche il 2.0 CDTI da 130 e 160 cavalli.

carlo2_146__big.jpg

Lo stile della nuova Opel Astra per certi versi ricorda la concorrente Megane in versione Coupè con un  posteriore bombato, lunotto dalla superficie vetrata ridotta, così come anche nella parte laterale e, specialmente, sui finestrini posteriori che terminano con linee acuminate riprese nel posteriore. Complessivamente, comunque, risulta più filante.

carlo2_150__big.jpg

L’abitacolo della nuova Astra risulta accogliente e curato nei materiali, secondo il preciso obiettivo della Casa di far percepire la qualità.

carlo2_149__big.jpg

La plancia è inclinata di 30 gradi rispetto al guidatore, offrendo così molto spazio agli occupanti dei posti anteriori, lasciando comunque a portata di mano tutti i comandi. Anche nell’abitacolo si nota la parentela con Insignia dalla quale sono stati mutuati diversi elementi.

web_big.jpg
 
Astra-10_big.jpg
 
DSCF8137_big.jpg
 
20090619-021-up-img__big.jpg

Nuova Opel Astra – Salone di Francoforteultima modifica: 2009-09-23T14:30:00+02:00da morris_garage
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento