Audi fa dell’A8 l’auto che il mondo sogna

audi-a8-2010_.jpgLa guerra sfrenata a produrre la miglior auto del mondo conduce, ad oggi, alla nuova generazione dell’Audi A8. Un’ammiraglia che riempie gli occhi di ammirazione, profondamente rinnovata rispetto alla serie di cui prende il posto e pura avanguardia tecnica applicata al mondo delle quattro ruote.

audi-a8-2010_foto.jpg

Presentata in anteprima mondiale a Miami, la nuova Audi A8 denota un’originale personalità sportiva che di solito è assente nel segmento delle ammiraglie, salottiere “berlinone” di rappresentanza, sebbene il comfort stratosferico e la qualità senza pari degli interni siano due degli accenti più marcati della nuova A8 e basterebbe citare i sedili posteriori a regolazione elettrica (optional anche sedili singoli posteriori) e la perfetta illuminazione interna modulata per spot funzionali.

-audi-a8-2010_foto.jpg

Illuminazione che è anche il carattere maggiormente rappresentativo dal punto di vista estetico. Tutti i fari della vettura sono a LED e ad alta intensità, si adattano alle condizioni meteo (luci All-weather) e sostuiscono i fendinebbia, e Audi propone anche la regolazione dinamica della profondità dei fari, grazie a una videocamera posta davanti al retrovisore interno che riconosce gli altri veicoli dalla loro illuminazione e consente di adattare la luce della vettura in modo da garantire sempre un’illuminazione ottimale.

audi-a8-2010-foto.jpg

Non manca una telecamera a infrarossi come ausilio per la guida notturna, che riesce a vedere fino a 300 metri di distanza. Insomma un’auto pensata per la massima sicurezza e il massimo comfort di guida, che conferma tutta la modernità della struttura leggera in alluminio della carrozzeria, uno dei vanti della prima generazione dell’A8.

nuova-audi-a8-2010_.jpg

Quando debutterà su strada, la nuova Audi A8 lo farà con due motorizzazioni V8 di 4,2 litri di cilindrata. Quella a iniezione diretta di benzina FSI sviluppa 372 CV di potenza, quella TDI con doppio turbocompressore a gasolio 350 CV, ma quest’ultima stupisce anche per la formidabile coppia massima di 800 Nm, disponibile tra i 1.750 e i 2.750 giri. Per entrambe prestazioni da brivido: 250 km/h di velocità limitata elettronicamente e scatto sullo 0-100 di 5,7 secondi per la motorizzazione benzina e 5,5 secondi per la TDI. Ma propulsori anche efficienti, che riducono fino al 22% i consumi rispetto alle pari motorizzazioni attuali e con standard il sistema di recupero dell’energia in frenata.

nuova-audi-a8-2010_foto.jpg

Evoluta anche la trasmissione tiptronic a 8 rapporti, gestibile sia dalla classica leva nella console centrale che con levette al volante. La trazione integrale permanente privilegia il retrotreno in condizioni di marcia normali e, di serie sulla motorizzazione 4.2 TDI e optional sulla 4.2 FSI, c’è in aggiunta il differenziale sportivo che distribuisce la trazione tra le due ruote posteriori. Standard sono anche le sospensioni pneumatiche con ammortizzatori adattativi, che riducono l’assetto in base alla velocità fino a 25 mm.

nuova-audi-a8-2010_foto-ufficiali.jpg

 Le prestazioni dinamiche sono anche favorite dal profilo a coupé della nuova Audi A8, il cui design, a dispetto del passo di tre metri (la lunghezza è di ben 5,137 metri), riesce a raggiungere un Cx aerodinamico di 0,26, un primato nella categoria. In seguito Audi A8 sarà proposta anche con una motorizzazione V6 3.0 TDI da 250 CV, disponibile anche in una versione a trazione anteriore da 204 CV molto efficiente, capace di emettere 159 g/km di CO2 e consumare nel ciclo misto 5,9 litri di gasolio per 100 km. Nessun’altra ammiraglia è oggi in grado di soddisfare tanto dal punto di vista dell’ambiente.

nuova-audi-a8-2010-foto.jpg

Un’auto del genere non può che avere dotazioni straordinarie, tra tanta abbondanza citiamo il climatizzatore bizona che, a richiesta, può essere tarato su quattro zone distinte, l’evoluta interfaccia multimediale MMI che propone un inedito “touchpad” abbinato al sistema di navigazione e collegato a vari sistemi di assistenza e sicurezza, come l’ACC Stop & Go e il sistema di sicurezza “Audi pre sense”. Infine segnaliamo un optional favoloso per l’intrattenimento a bordo: un impianto stereo Bang & Olufsen da 1.400 Watt di potenza con 19 altoparlanti. Puro Car Auditorium.

fonte: TGCOM

 

Il video ufficiale

 

Audi fa dell’A8 l’auto che il mondo sognaultima modifica: 2009-12-05T16:00:00+01:00da morris_garage
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento