«La Ferrari ibrida? Arriverà a Ginevra»

ferrari ibrida 001.jpg

 

MARANELLO – «Il mondo sta cambiando, la Ferrari a Ginevra presenterà per la prima volta una 599 ibrida che sarà commercializzata in pochi anni e che rappresenta un forte impegno verso il futuro. La Formula 1 deve esplorare e anticipare la tecnologia del futuro». Lo ha detto Luca Cordero di Montezemolo, presidente della Ferrari, in occasione della presentazione della F10, la monoposto che il Cavallino schiererà nel Mondiale 2010.

2009_ferrari_599.jpg

ECCELLENZE DEL PAESE – «Siamo in una fabbrica in cui la qualità della vita e il rispetto dei nostri collaboratori sono la cosa più importante. Qui c’è lavoro, tecnologia, passione e la consapevolezza di vendere un sogno, non una macchina. In questa F10 c’è l’impegno degli uomini e delle donne della Ferrari», aggiunge evidenziando il dna di Maranello. «Noi portiamo in giro per il mondo le straordinarie eccellenze di questo straordinario paese. Vogliamo dare un contributo allo spirito di squadra dell’Italia. In casa nostra c’è», prosegue. «Vogliamo guardare avanti in termini di tecnologia e innovazione e ecologia: la Formula 1 deve tornare ad essere l’avanguardia della tecnologia automobilistica, non spaziale. Il mondo sta cambiando, la Ferrari a Ginevra presenterò per la prima volta una 599 ibrida che sarà commercializzata in pochi anni e che rappresenta un forte impegno verso il futuro. La Formula 1 deve esplorare e anticipare la tecnologia del futuro», dice il presidente.

«La Ferrari ibrida? Arriverà a Ginevra»ultima modifica: 2010-01-31T09:30:00+01:00da morris_garage
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento