Alfa Romeo Giulietta: arrivano nuovi dettagli

nuova-alfa-romeo-giulietta_1.jpg

 

Alfa Romeo ha rilasciato nuovi dettagli sulla Giulietta, che debutterà fra meno di un mese al Salone di Ginevra. La Giulietta è stata progettata per essere la migliore del segmento C premium in fatto di prestazioni e piacere di guida, come dimostrano le innovative soluzioni adottate dal progetto.

nuova-alfa-romeo-giulietta_2.jpg

La nuova media di Arese utilizza un nuovo pianale, che rappresenta un vero e proprio salto generazionale rispetto ai concorrenti e in futuro sarà utilizzato anche su altri modelli FIAT-Chrysler. La nuova piattaforma pesa solo 174 Kg e garantisce livelli di rigidità torsionale elevati grazie all’impiego di alluminio e acciai ad alta resistenza.

nuova-alfa-romeo-giulietta_3.jpg

Presenta inoltre caratteristiche che ne permettono l’utilizzo su vetture di segmenti differenti con investimenti ridotti: i lamierati del pavimento centrale e i longheroni laterali non coinvolgono nessun elemento della struttura anteriore e posteriore, così il passo può essere allungato con minori costi.

nuova-alfa-romeo-giulietta_4.jpg

Completamente riprogettate le sospensioni, di tipo McPherson, con montanti in alluminio all’anteriore, e con lo schema Multilink al posteriore, già predisposto per la trazione integrale. I progettisti hanno ottenuto un risparmio di peso di 14 Kg sulle sospensioni grazie all’uso di materiali leggeri. Lo sterzo ad asservimento elettrico, inoltre, monta il motorino sulla cremagliera e non sulla colonna, soluzione che permette un maggior feeling di guida.

nuova-alfa-romeo-giulietta_5.jpg

La Giulietta è stata progettata per ottenere il massimo punteggio nei crash test dell’EuroNCAP, infatti sono stati svolti 80 crash test, 150 prove su slitta HyGe e più di 100 prove sui componenti e sono state impiegate quindicimila ore di calcoli. Di serie sono previsti sei airbag, cinture a tre punti con doppio pretensionatore e limitatore di carico e la pedaliera collassabile.

nuova-alfa-romeo-giulietta_6.jpg

Sulla Giulietta è stato introdotto il sistema “Pre-Fill“, all’interno del programma Dynamic di Alfa DNA, che velocizza l’azionamento dell’impianto frenante. Presenti anche altri sistemi elettronici quali il differenziale Q2, il nuovo servosterzo elettrico e il DSC, Dynamic Steering Torque, la funzione che assicura al guidatore un feedback di coppia sul volante aiutandolo nell’esecuzione corretta di una manovra critica, prima che il VDC intervenga perché sono stati raggiunti i limiti della vettura.

nuova-alfa-romeo-giulietta_7.jpg

La Giulietta sarà nei concessionari a fine aprile, disponibile in cinque motorizzazioni. Tra i benzina, un 1.4 Turbo da 120 CV, un 1.4 T Multiair da 170 CV e un 1.8 T a iniezione diretta da 235 CV Tra i diesel un 1.6 da 105 CV e un 2.0 da 170.

nuova-alfa-romeo-giulietta_8.jpg
 
nuova-alfa-romeo-giulietta_14.jpg

 

Alfa Romeo Giulietta: arrivano nuovi dettagliultima modifica: 2010-02-11T09:30:00+01:00da morris_garage
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento