Ecco la nuova Audi A1 in diretta web

Audi A1 002.jpg

 

Niente riflettori, niente pedana girevole, niente flash dei fotografi, la nuova Audi A1 si presenta in anteprima mondiale sul palcoscenico del web. Dopo i non brillanti risultati della A2 (troppo anticipatrice?), Audi torna nel segmento delle piccole: ««Il mercato delle piccole crescerà ancora nei prossimi anni, in particolare in Europa: in Germania ad esempio ci aspettiamo da qui al 2015 una crescita del mercato del 40%. In più, sarà sempre maggiore la domanda di piccole ma “premium”, come la nostra nuova A1», ha detto in occasione del lancio virtuale, Peter Schwarzenbauer, membro del board con la responsabilità del marketing e delle vendite di Audi.

Audi A1 001.jpg

A guardare le prime immagini si capisce che la sfida alla Mini, in parte anche all’Alfa Mito, è stata lanciata. Le dimensioni sono compatte (il pianale è quello della VW Polo): 3,95 metri di lunghezza (25 cm in più della Mini), 1,74 di larghezza, ideali per muoversi e parcheggiare facilmente in città. Quello che colpisce è l’altezza, solo 1,42 m (quanto la Mini) che sembra dare alla A1 una connotazione quasi da sportiva. Lateralmente la nuova Audi rivela personalità da vendere con una linea di cintura ben pronunciata, montanti posteriori inclinati come, e più, di una coupé, un piccolo spoiler posteriore ad accentuare il carattere sportivo e con un arco del tetto che, a richiesta, può avere un colore a contrasto, differente dal resto della carrozzeria (dieci i colori disponibili).

Audi A1 003.jpg

Il frontale è quello identico a tutte le altre Audi, anche se con la piccola novità del taglio obliquo degli angoli superiori della calandra. Il posteriore è a prima vista l’elemento con minore personalità: il disegno si sviluppa orizzontalmente con i gruppi ottici a cuneo integrati nel portellone, un po’ anonimo rispetto al resto della vettura. All’interno la plancia ha un disegno pulito su cui spiccano le quattro bocchette d’aerazione circolari, i comandi sembrano pratici e intuitivi e a effetto sono le tre manopole con corona cromata di regolazione dell’aria condizionata.

Audi A1 004.jpg

Il tutto «con la stessa identica elevata qualità costruttiva di un’Audi A8», ha dichiarato Werner Zimmermann, a capo della qualità di Audi. Nata come auto da città, la casa tedesca ha dichiarato di aver dato la massima attenzione alla distribuzione dei carichi per asse in modo da rendere il più maneggevole possibile la nuova A1: sull’anteriore ad esempio grava tra il 61 e il 63% del peso, inoltre lo sbalzo anteriore è molto corto e il peso è limitato a 1.045 kg. Per i motori si punta tutto sul downsizing: cilindrate ridotte al minimo e iniezione diretta per tagliare consumi ed emissioni, senza però alcuna penalizzazione delle prestazioni grazie all’adozione del turbo. Un esempio è il 1.197 cc benzina della 1.2 TFSI: nonostante la piccola cilindrata è in grado di erogare 86 CV e una coppia massima di 160 Nm con un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 12,1 secondi e una velocità massima di 179 km/h.

Audi A1 005.jpg

Non saranno prestazioni da sportiva, ma il portafoglio e l’ambiente ringrazieranno visto che sarà possibile percorrere circa 20 km/litro con emissioni di CO2 di 119 g/km. Tre le altre motorizzazioni disponibili al lancio: il 1.4 TFSI benzina da 122 CV e 200 Nm di coppia massima e due 1.6 TDI, uno da 90 CV con consumi di 26,3 km/l ed emissioni di CO2 di 99 g/km e uno da 105 CV. Tutte avranno di serie lo stop&start e il sistema di recupero dell’energia in decelerazione. La nuova A1 potrà essere scelta anche con il cambio automatico a doppia frizione S-tronic a sette rapporti con paddle (levette) al volante.

Audi A1 006.jpg

L’Audi A1 verrà costruita nello stabilimento di Bruxelles (285 milioni di euro di investimento) e rappresenta una delle otto novità previste per il 2010 (la prima è stata l’A8), parte fondamentale del piano strategico per passare dagli attuali 34 modelli, ai 42 entro il 2015 e vendere 1,5 milioni di auto l’anno. Il primo contatto «reale» con la A1 sarà al prossimo salone di Ginevra mentre arriverà in concessionaria solo in autunno con prezzi ancora da stabilire.

Audi A1 007.jpg
Audi A1 008.jpg

 

Ecco la nuova Audi A1 in diretta webultima modifica: 2010-02-12T16:00:00+01:00da morris_garage
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento