Lotus Elise model year 2011

lotus-elise-2010_1.jpg

 

La Lotus Elise, da sempre icona di sportività, diventa più amica dell’ambiente. Con il model year 2011, che sarà esposto al salone di Ginevra, la casa inglese propone un restyling della vettura tanto amata dagli appassionati di vetture sportive compatte proposte a un prezzo “ragionevole” (quello della nuova Elise si conoscerà a marzo).
Tre le motorizzazioni disponibili: il nuovo 1.600cc da 134 Cv che vanta emissioni di CO2 inferiori ai 155 g/km, il 1.800cc aspirato della R da 193 Cv con 192 g/km di CO2 e la versione sovralimentata SC capace di una potenza di 217 Cv con emissioni pari a 199g/km di CO2.

Nel primo caso il passaggio da 0 a 100 km/h avviene il 6,7 secondi con una velocità massima di 200 km/h, nel secondo i valori sono rispettivamente di 5,1 secondi e 222 km/h mentre alla versione turbo per lo scatto bastano 4,6 secondi con una velocità di punta pari a 233 km/h.

Lotus-Elise-model-year-2011-vista-frontale.jpg

Anche il look della vettura, che strizza l’occhio all'”ammiraglia” Evora, risulta più al passo con i tempi grazie ad alcuni sapienti ritocchi alla carrozzeria (chissà se il nostro Donato Coco, recentemente nominato capo del design Lotus, ha fatto in tempo a metterci lo “zampino”…),  i nuovi fari con gli ormai irrinunciabili led per le luci diurne e per gli indicatori di direzione e i nuovi cerchi forgiati in lega.

Ma non è solo “fumo negli occhi” tanto per dare una “rinfrescata” a un modello che continua a piacere nel tempo, poiché gli interventi, oltre all’adozione di un nuovo propulsore 1.600cc più efficiente grazie alle tecnologie Valvematic e Dual VVT-I (con consumi di 6,14 litri per 100 km), riguardano anche una maggiore leggerezza (la 1.600cc con i suoi 876 kg è una delle sportive omologate più leggere al mondo), il miglioramento dell’aerodinamica e l’adozione di un nuovo cambio (rigorosamente manuale) a sei rapporti.

Lotus-Elise-model-year-2011-vista-posteriore.jpg

Tra le altre novità che lasciano un po’ stupiti gli aficionados del marchio (quasi da gridare allo scandalo…), c’è la possibilità di ottenere con il pacchetto Touring un dispositivo come il cruise control, per la prima volta disponibile sulla Elise.

Francamente rimane un po’ difficile immaginare un lungo viaggio a bordo della Elise tanto da giustificare il sistema automatico di mantenimento della velocità di crociera.
Sicuramente positiva invece è la decisione della casa di estendere la garanzia della vettura da due a tre anni e 36.000 miglia.

 

Lotus Elise model year 2011ultima modifica: 2010-02-20T16:00:00+01:00da morris_garage
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento