GTM Libra

gtm_libra_01.jpg

 

Forse, senza saperlo, alla GTM hanno costruito una vettura da guinnes dei primati, Libra, il suo nome, ritenuta da diversi osservatori mondiali, l’incarnazione dell’auto da Formula Uno in veste di vettura da strada e, parrebbe, che questo ambito primato, la Casa britannica non abbia da dividerselo con nessuno.

gtm_libra_02.jpg

Basti vedere la struttura della Libra per rendersi conto che nella sua costituzione entrano componenti particolari come la fibra di vetro, lo stesso disegno e le prestazioni che ne fanno una vettura al top, aderentissima a quelle, appunto, da competizione.

gtm_libra_03.jpg

La Libra ha la caratteristica principale di essere dotata di un assetto basso, un disegno che valorizza l’altissima personalità della vettura, pur nella totale armonia delle forme da qualsiasi angolazione la si guardi. Curato e sicuro l’abitacolo, vera e propria cellula di sopravvivenza per i passeggeri, grazie agli sforzi e all’esperienza costruttiva della Casa negli ultimi 20 anni, fa di libra un’auto dalle mille risorse, soprattutto corsaiole.

gtm_libra_04.jpg

Bella da guidare, Libra, gode di uno dei più entusiasmanti assetti della categoria cui appartiene, lo stesso propulsore Honda, potente e brillante, l’elevato coefficiente di aerodinamicità e le altissime prestazioni, fanno di Libra un’auto nata per consacrare non soltanto il successo della vettura, ma dell’insieme dei valori che fanno da ossatura centrale a supercar del genere.

gtm_libra_05.jpg

 

GTM Libraultima modifica: 2011-03-24T09:30:00+01:00da morris_garage
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento