Chrysler ME412

Chrysler-ME-412_01.jpg

 

Si poteva costruire una supercar che riuscisse, almeno nelle intenzioni del costruttore, ad appannare, in fatto di prestazioni, il successo delle mitiche Ferrari e in particolare della Enzo Ferrari?

Chrysler-ME-412_02.jpg

Ci ha provato Chrysler che in soli 11 mesi ha allestito una concept dotata di un potentissimo 12 cilindri che eroga una potenza spaventosa; 850 cavalli, di derivazione AMG, costruito appositamente per la ME412, questo il nome della potente concept. Il risultato, una velocità massima di oltre 400 orari e un’accelerazione da 0a 100 in meno di 3 soli secondi.

Chrysler-ME-412_03.jpg

Ci riferiamo ad un motore di ben 5,9 litri turbocompresso e due intercooler, dotata anche di cambio a sette marce, rigorosamente manuale e una struttura del corpo vettura in alluminio e carbonio.

Chrysler-ME-412_04.jpg

Senza considerare le prestazioni mozzafiato della americana, la ME412 offre soluzioni, anche in fatto di abitabilità e confort di marcia straordinari. A differenza di quanto avviene in auto del genere, infatti, la vettura è adatta a passeggeri di ogni altezza, anche se si viaggia a circa un metro di altezza da terra, allietati da una musica paradisiaca, grazie al potentissimo impianto radio/CD STEREO NAKAMICI, immersi in un ambiente ovattato dai rumori e dall’esterno.

Chrysler-ME-412_05.jpg

La ME412 è un capolavoro di ingegneria meccanica applicata all’auto, basti pensare al coefficiente aerodinamico, 0,358, un siluro, con degli alettoni, anteriori e posteriori, predisposti per dare la massima stabilità, a qualunque velocità, caratteristica, quest’ultima, realizzabile, grazie anche alla generosità dei cerchi; 19 pollici davanti e 20 dietro, che montano gomme dalle capacità inimmaginabili.

Chrysler ME412ultima modifica: 2011-04-05T09:30:00+02:00da morris_garage
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento