Volkswagen Passat serie 6 (2005-2010)

motori,auto,volkswagen,passat,volkswagen passat,volkswagen passat serie 6,berlina,variant,velocita,prestazioni,consumi,


 

La Passat (traducibile con aliseo) è un’autovettura prodotta dalla Volkswagen in varie serie, a partire dal 1973.

Dopo il tentativo, commercialmente fallito, di proporre la trazione anteriore con la K70, la Casa di Wolfsburg fece un secondo “tentativo” con una nuova berlina media derivata, meccanicamente, dall’Audi 80.

motori,auto,volkswagen,passat,volkswagen passat,volkswagen passat serie 6,berlina,variant,velocita,prestazioni,consumi,


Disegnata da Giorgetto Giugiaro per Italdesign, la Passat era caratterizzata da una linea a due volumi fastback con portellone posteriore, che le donava una collocazione di mercato diversa rispetto alla 80 (che era una classica tre volumi). Comune alla media Audi, invece, la meccanica, con trazione anteriore, motore anteriore longitudinale, sospensioni anteriori McPherson e retrotreno a ruote interconnesse.

motori,auto,volkswagen,passat,volkswagen passat,volkswagen passat serie 6,berlina,variant,velocita,prestazioni,consumi,

Nata nel 1973 come vettura di classe media e sviluppata anche nella versione familiare, ha seguito il trend generale di progressivo aumento di dimensioni. Oggi, arrivata alla sesta generazione, ha raggiunto dimensioni ed abitabilità ai vertici della categoria.

Assieme alla Golf costituisce il modello di maggior rilievo della VW in Germania e in Europa, e per stare al passo coi tempi ha cercato costantemente di migliorarsi per conquistare la clientela.

motori,auto,volkswagen,passat,volkswagen passat,volkswagen passat serie 6,berlina,variant,velocita,prestazioni,consumi,

Il modello in produzione dal 2005 presenta alcune novità di rilievo ideate per migliorare il comfort, quali il freno di stazionamento elettronico che consiste in un pulsante, posto a sinistra del volante, in sostituzione della classica leva nella consolle centrale e, conseguentemente, ricavando maggiore spazio nella zona centrale dell’abitacolo. Inoltre, come completamento del freno di stazionamento elettronico, è presente la funzione di Auto Hold che consente di mantenere il veicolo fermo anche dopo aver rilasciato il freno. Tale funzione rende agevoli le partenze in salita.

motori,auto,volkswagen,passat,volkswagen passat,volkswagen passat serie 6,berlina,variant,velocita,prestazioni,consumi,

I motori di cui è dotata la Passat sono sia a benzina che a gasolio. Questi ultimi vedono l’uscita di scena (rispetto al modello precedente) del 2.5 litri V6 e l’introduzione del 2 litri nelle versioni con 140 e 170 cv (in realtà, il 2 litri era anche presente sul modello precedente negli ultimi mesi di produzione nella versione da 136 cv). Il pianale della Passat non è più quello della Audi A4 a motore longitudinale, ma quello della Volkswagen Golf allungato, a motore trasversale.

motori,auto,volkswagen,passat,volkswagen passat,volkswagen passat serie 6,berlina,variant,velocita,prestazioni,consumi,

Nel secondo semestre 2008 viene effettuato un leggero restyling (denominato versione ’09), apportando piccole differenze agli equipaggiamenti, e introducendo i nuovi motori 2 litri a gasolio, sviluppati grazie alla tecnologia common-rail, in sostituzione degli iniettori-pompa. La potenza delle due versioni del motore da 2 litri non è alterata (140 e 170 cv).

motori,auto,volkswagen,passat,volkswagen passat,volkswagen passat serie 6,berlina,variant,velocita,prestazioni,consumi,

Da novembre 2008 è a listino anche una versione (sia berlina che variant) a gas metano (CNG) con motore 1.4 TSI sovralimentato con un sistema di compressione volumetrico e un turbo. Il propulsore eroga 150 cv e 220Nm di coppia. I serbatoi del metano garantiscono una autonomia di circa 450 km e sono collocati nel sottoscocca, lasciano inalterato il vano di carico e l’abitabilità della vettura. Grazie ad un ulteriore serbatoio per la benzina di circa 30 litri l’autonomia complessiva è di oltre 900 km. La commutazione tra i due carburanti avviene in modo completamente automatico. Abbinata al cambio DSG a 7 rapporti la motorizzazione 1.4 TSI Ecofuel ottiene emissioni di CO2 di soli 119 g/km nella versione berlina, mentre il modello variant si attesta a 121g/km.

motori,auto,volkswagen,passat,volkswagen passat,volkswagen passat serie 6,berlina,variant,velocita,prestazioni,consumi,

Questi ultimi permettono un abbattimento del rumore durante la marcia ed una più semplice filosofia dedita all’abbattimento delle emissioni, come da capitolato Euro 5.

Alla fine del 2010 la Passat viene sottoposta ad un incisivo restyling (denominato Nuova Passat), con un design completamente rivisto e allestimenti e finiture che alzano il livello della gamma, mantenendo invariata la fascia di prezzo. Cambiano anche le motorizzazioni, che ora sono tutte con tecnologia BlueMotion, sia benzina (1.4, 1.6 e 1.8 TSI, 1.4 TSI Ecofuel e il nuovo 3.6 FSI già in dotazione alla Passat CC) che diesel common-rail (1.6 e 2.0 TDI).

motori,auto,volkswagen,passat,volkswagen passat,volkswagen passat serie 6,berlina,variant,velocita,prestazioni,consumi,

Agli inizi del 2009 è stata aggiunta, alla gamma Passat, la versione sportiva R36. Questa versione si distingue dalle altre per un nuovo motore (un 3.6 litri capace di erogare 300 cv (220 kW) e 350 N·m di coppia) e una revisione sportiva del veicolo (carrozzeria, pneumatici…). La R36 è prodotta sia in versione Berlina sia Variant. Al motore è abbinato il cambio automatico DSG che permette di gestire al meglio la trazione. I cerchioni sono maggiorati rispetto alle versioni “standard” (di serie da 18 pollici, ma optional da 19) e gli pneumatici sono rimasti i classici 235/40 R18.

 

motori,auto,volkswagen,passat,volkswagen passat,volkswagen passat serie 6,berlina,variant,velocita,prestazioni,consumi,


L’estetica è stata modificata per conferire più sportività al mezzo: le pinze dei freni sono blu, l’impianto di scarico è composto da due terminali cromati e alla carrozzeria base è stato aggiunto un kit di minigonne e spoiler per ridurre la resistenza aerodinamica. Come optional è disponibile la gestione elettronica degli ammortizzatori, caratterizzata da più regolazioni a seconda del tipo di guida, e i sedili sportivi avvolgenti.

Volkswagen Passat serie 6 (2005-2010)ultima modifica: 2011-12-18T09:00:00+01:00da morris_garage
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento