Citroen C4 serie 2

motori,auto,citroen,c4,c4 serie 2,citroen c4,citroen c4 serie 2,velocita,prestazioni,prezzo,motorizzazioni,


 

La C4 è un’autovettura del segmento C prodotta a partire dal 2004 dalla casa francese Citroën.

 

La C4 nacque nel 2004 per sostituire la Xsara

Il nome della vettura riprende quello di un modello prodotto dalla Citroën tra il 1928 ed il 1934, denominato appunto C4.

La produzione della C4 si è articolata finora in due serie, la seconda delle quali è entrata in produzione nel 2010.

 

motori,auto,citroen,c4,c4 serie 2,citroen c4,citroen c4 serie 2,velocita,prestazioni,prezzo,motorizzazioni,


 

Al Salone di Parigi del 2010 fa il suo debutto la seconda generazione della Citroën C4, leggermente cresciuta nelle dimensioni e che non è prevista nella variante coupé, ma solo a cinque porte. La 3 porte è stata scartata dai programmi della Casa francese sia per i ridotti numeri di vendita della 3 porte della precedente generazione, sia per non rischiare di “cannibalizzare” commercialmente la DS3.

motori,auto,citroen,c4,c4 serie 2,citroen c4,citroen c4 serie 2,velocita,prestazioni,prezzo,motorizzazioni,

Rispetto al modello uscente, la nuova media della Casa francese propone linee più sobrie e meno eccentriche. In generale, le linee sono meno tondeggianti; il frontale è dominato dai grandi gruppi ottici dall’aggressivo disegno “tagliato” superiormente e dotato di una sorta di “scalino” nel lato inferiore. Ben visibile nel frontale è anche la grande calandra Citroën formata dai prolungamenti del logo centrale.

 

motori,auto,citroen,c4,c4 serie 2,citroen c4,citroen c4 serie 2,velocita,prestazioni,prezzo,motorizzazioni,


Il cofano motore è reso più grintoso da due nervature longitudinali, mentre il paraurti, anch’esso molto aggressivo, è dotato di una bocca piuttosto grande, fiancheggiata da due prese d’aria e due alloggiamenti per i fendinebbia. Tale bocca va a costituire idealmente un tutt’uno con la griglia della calandra. La vista laterale presenta due nervature longitudinali, una appena sopra la linea della maniglie porta e l’altra nella parte inferiore.

 

motori,auto,citroen,c4,c4 serie 2,citroen c4,citroen c4 serie 2,velocita,prestazioni,prezzo,motorizzazioni,


La coda è caratterizzata dai gruppi ottici che penetrano in parte nella fiancata ed in parte nel portellone del vano bagagli. Anche qui, il massiccio paraurti dà un senso di robustezza alla vista posteriore, ma nel contempo ne innalza eccessivamente la soglia di carico.

Il cruscotto della C4 seconda serie è caratterizzato dalla strumentazione illuminata di blu in diverse tonalità e che combina la tecnologia analogica con quella digitale. La plancia, con l’ormai immancabile display, è anch’essa molto moderna nello styling, e presenta alcune nervature, specie nella parte superiore, che si rifanno alle linee esterne di carrozzeria.

 

motori,auto,citroen,c4,c4 serie 2,citroen c4,citroen c4 serie 2,velocita,prestazioni,prezzo,motorizzazioni,


I sedili hanno un disegno sportiveggiante, con fianchetti imbottiti che però offrono poco contenimento laterale. Il divano è frazionabile secondo l’ormai consueto schema 60-40, ma non è ribaltabile in avanti. Il vano bagagli offre fino a 408 litri in configurazione standard, ampliabili però fino a 1.183 abbattendo lo schienale posteriore.

 

La C4 seconda serie è prevista con specifici pneumatici a bassa resistenza al rotolamento, ed inoltre dei 200 kg di polimeri utilizzati in ogni esemplare, circa 30 sono ecocompatibili.

 

motori,auto,citroen,c4,c4 serie 2,citroen c4,citroen c4 serie 2,velocita,prestazioni,prezzo,motorizzazioni,


La struttura della C4 Mk2, o C4 II, è derivata da quella della prima serie: persino il passo è rimasto invariato, ma vi sono alcune novità anche in questo caso. Per rendere la vettura più confortevole sono state leggermente modificate le geometrie delle sospensioni che pur mantenendo gli originari schemi della precedente C4, sono stati rivisti in alcuni punti per rendere più confortevole la vita a bordo. Inoltre, sono state utilizzate nuove boccole di gomma più utili allo scopo. I freni sono a disco e quelli anteriori sono autoventilanti, con ABS ed ESP di serie sull’intera gamma. Lo sterzo a cremagliera con servocomando elettroidraulico riprende quello della precedente C4.

 

motori,auto,citroen,c4,c4 serie 2,citroen c4,citroen c4 serie 2,velocita,prestazioni,prezzo,motorizzazioni,


La gamma motoristica comprende tre motori a benzina e quattro diesel:

1.4 VTi: 1397 cm3, 95 CV di potenza massima;

1.6 VTi: 1598 cm3, 120 CV;

1.6 THP: 1598 cm3 turbo, 155 CV;

1.6 HDi: 1560 cm3, 90 CV;

1.6 HDi 16v: 1560 cm3, 110 CV;

1.6 e-HDi 16v: 1560 cm3, 110 CV con Start&Stop;

2.0 HDi 16v: 1997 cm3, 150 CV.

Il motore e-HDi, al suo debutto assoluto sulla C4 (ed in contemporanea sulla C4 Picasso basata sulla prima serie) è accoppiato ad un cambio robotizzato a 6 rapporti, così come il motore 1.6 THP. Le altre motorizzazioni sono previste con un cambio manuale a 5 marce (1.4 VTi, 1.6 VTi e 1.6 HDi da 92 CV) o a 6 marce (1.6 HDi da 112 CV e 2.0 HDi). La 1.6 VTi è ottenibile anche con un cambio automatico a 4 rapporti.

motori,auto,citroen,c4,c4 serie 2,citroen c4,citroen c4 serie 2,velocita,prestazioni,prezzo,motorizzazioni,

Quattro sono i possibili allestimenti previsti per la C4 seconda serie al suo debutto:

Attraction, livello di base previsto in abbinamento alle motorizzazioni 1.4 e 1.6 VTi, oltre cha alle 1.6 HDi senza Start&Stop ed in entrambi i livelli di potenza;

Seduction, livello medio-basso previsto per tutte le motorizzazioni eccetto la 1.6 THP;

Business, livello medio-alto previsto in abbinamento con i motori 1.6 HDi ed e-HDi;

Exclusive, livello top di gamma, previsto per tutte le motorizzazioni della gamma eccetto il 1.4 VTi.

La dotazione di serie su tutta la gamma comprende: ABS, ripartitore di frenata, ESP, Hill-Assist, controllo della trazione, airbag conducente, airbag passeggero disattivabile, airbag laterali, airbag a tendina, assistente elettronico alla frenata d’emergenza, chiusura centralizzata, dispositivo di chiusura automatica che si attiva non appena il veicolo si mette in movimento, vetri elettrici anteriori con funzione antipizzicamento, poggiatesta posteriori, sedile conducente regolabile in altezza, volante regolabile in altezza e profondità, computer di bordo, illuminazione regolabile della strumentazione, indicatore cambio di marcia e di marcia inserita, paraurti e maniglie e specchietti in tinta.

Le versioni di allestimento intermedio prevedono anche i vetri elettrici posteriori, i poggiatesta anteriori regolabili, il climatizzatore manuale con filtro antipolline, il cruise control, il sedile passeggero regolabile in altezza, il volante multifunzione in pelle, l’accensione automatica dei fari, i fendinebbia, i fari orientabili in curva, il tergicristalli con sensore pioggia e radio CD Mp3. L’allestimento top prevede inoltre di serie anche il sistema radar di sorveglianza dell’angolo morto, il pacchetto Bluetooth + presa USB + presa jack ed i cerchi in lega da 16 pollici (gli allestimenti minori montano i cerchi in acciaio dello stesso diametro con copricerchi). Tra gli optional vi sono il tetto panoramico in cristallo (non per la Attraction), i cerchi in lega da 17 o da 18 pollici (solo per la Exclusive), il navigatore satellitare con display da 7 pollici (non per la Attraction) e la selleria in pelle.

Citroen C4 serie 2ultima modifica: 2012-04-20T16:00:00+02:00da morris_garage
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento