Citroen Xsara Break

motori,auto,citroen,xsara,xara break,citroen xsara,citroen xsara break,familiare,utilitaria,sw,station wagon,velocita,prestazioni,motorizzazioni,allestimenti,prezzo,consumi


 

Contemporaneamente alla Xsara Coupé (1998) è stata introdotta anche la Xsara Break, modello destinato a sostituire la precedente ZX Break. Come accade quasi sempre in questo genere di vetture, le differenze sostanziali con la berlina a 5 porte erano tutte concentrate nella zona posteriore, opportunamente risagomata per consentire la miglior capienza possibile nel vano bagagli.

 

motori,auto,citroen,xsara,xara break,citroen xsara,citroen xsara break,familiare,utilitaria,sw,station wagon,velocita,prestazioni,motorizzazioni,allestimenti,prezzo,consumi


Tale rivisitazione aveva comportato pertanto un allungamento del corpo vettura di 18.7 cm. Anche internamente, le maggiori differenze si avevano nella parte posteriore: il generoso bagagliaio vantava una capienza di 517 litri estendibili a ben 1.512 ribaltando il divano posteriore, comunque frazionabile nella modalità 1/3 – 2/3. Tali valori di capienza collocavano la Xsara Break al vertice della sua categoria nel momento del suo ingresso sul mercato.

 

motori,auto,citroen,xsara,xara break,citroen xsara,citroen xsara break,familiare,utilitaria,sw,station wagon,velocita,prestazioni,motorizzazioni,allestimenti,prezzo,consumi


Meccanicamente, la Xsara Break era identica rispetto alla berlina da cui derivava, compreso il retrotreno autodirezionale ereditato dalla ZX. Anche le motorizzazioni erano identiche a quelle della versione 5 porte, almeno fino al restyling del 2000. Nel mercato italiano, infatti, il restyling è stato l’occasione per proporre la Break anche con un’inedita motorizzazione di 2 litri da 136 CV.

 

motori,auto,citroen,xsara,xara break,citroen xsara,citroen xsara break,familiare,utilitaria,sw,station wagon,velocita,prestazioni,motorizzazioni,allestimenti,prezzo,consumi


Anche per la Break, poi, venne reso disponibile il 2 litri HDi da 90 CV, affiancato l’anno seguente dalla versione da 109 CV. Infine, nel 2003, anche la Break ha visto l’arrivo del 1.4 HDi da 69 CV che è andato a rimpiazzare il 1.9 diesel aspirato.

 

motori,auto,citroen,xsara,xara break,citroen xsara,citroen xsara break,familiare,utilitaria,sw,station wagon,velocita,prestazioni,motorizzazioni,allestimenti,prezzo,consumi


La Xsara Break è stata tolta di produzione nel 2006, anche se in Italia, già durante il 2005, la Xsara Break sparì dai listini: durante i suoi ultimi due anni di produzione, la gamma fu ristretta in maniera assai sensibile, poiché comprendeva iunicamente il 1.6 16v a benzina, il 1.4 HDi da 69 CV ed il 2.0 HDi nelle due varianti di potenza.

 

motori,auto,citroen,xsara,xara break,citroen xsara,citroen xsara break,familiare,utilitaria,sw,station wagon,velocita,prestazioni,motorizzazioni,allestimenti,prezzo,consumi


La produzione venne quindi terminata due anni dopo la berlina e la coupé, ma a differenza di queste ultime non ha avuto un’erede diretta. Inizialmente, l’unica alternativa compatta della Casa stava in un’altra Xsara, la Picasso, rimasta in listino fino all’inizio del 2010, anche se non si trattava di una station wagon, bensì di una monovolume.

 

motori,auto,citroen,xsara,xara break,citroen xsara,citroen xsara break,familiare,utilitaria,sw,station wagon,velocita,prestazioni,motorizzazioni,allestimenti,prezzo,consumi


In seguito, a partire dalla fine del 2008, si sarebbe aggiunta un’altra compatta “tuttospazio”, vale a dire la C3 Picasso. Il proliferare di questi tipi di vetture ha reso di fatto superflua la presenza di una nuova ipotetica C4 Break.

motori,auto,citroen,xsara,xara break,citroen xsara,citroen xsara break,familiare,utilitaria,sw,station wagon,velocita,prestazioni,motorizzazioni,allestimenti,prezzo,consumi

motori,auto,citroen,xsara,xara break,citroen xsara,citroen xsara break,familiare,utilitaria,sw,station wagon,velocita,prestazioni,motorizzazioni,allestimenti,prezzo,consumi

Citroen Xsara Breakultima modifica: 2012-10-04T09:00:00+02:00da morris_garage
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento